Treviglio, investito sulle strisce pedonali Si spegne poco dopo in ospedale

Treviglio, investito sulle strisce pedonali
Si spegne poco dopo in ospedale

Giuseppe «Pino» Chierichetti aveva 85 anni. Lunedì era a piedi. Travolto da un’auto, sembrava ferito lievemente: è spirato nel pomeriggio.

Inizialmente era rimasto cosciente e, nonostante la botta, parlava e sembrava non aver riportato ferite gravi. Invece dopo nove ore la situazione è precipitata e Giuseppe Chierichetti, detto Pino, uno dei più noti commercianti di Treviglio, è morto all’ospedale della città: aveva 85 anni.

Pochi minuti prima delle 8 di lunedì 9 luglio era stato investito sulle strisce pedonali allo svincolo tra via XXIV Maggio e via Diaz, in centro a Treviglio e non lontano da casa, da un’Opel Corsa guidata da un venticinquenne di Caravaggio. Soccorso dal 118, era stato trasferito in codice giallo - più che altro per l’età avanzata - all’ospedale. Poi, pare a causa di una emorragia interna, è spirato nel pomeriggio. Giovedì la salma sarà trasferita nella chiesa parrocchiale di San Zeno dove, alle 10,30, saranno celebrati i funerali.


Leggi di più acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 11 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA