Bergamo festeggia il ritorno dei Mercatanti - Le foto
L’ingresso ai Mercatanti con il Green Pass (Foto by Bedolis)

Bergamo festeggia il ritorno dei Mercatanti - Le foto

Tante presenze già dalle prime ore di apertura della manifestazione nella mattinata di giovedì 14 ottobre.

Bergamo festeggia il ritorno di Mercatanti. Tante presenze già dalle prime ore di apertura della manifestazione nella mattinata di giovedì 14 ottobre. Le cento bancarelle hanno attirato la curiosità di tantissima gente. Alle 11.30 taglio del nastro alla presenza delle autorità e del sindaco di Bergamo, Giorgio Gori. Fino a domenica sul Sentierone si potranno gustare i piatti di mezza Europa verso un vero ritorno alla normalità . Particolare attenzione è stata dedicata alle misure di sicurezza che comprendono anche il controllo del Green pass.

L’inaugurazione con le autorità e il sindaco Giorgio Gori

L’inaugurazione con le autorità e il sindaco Giorgio Gori

Lungo i due lati del Sentierone ci saranno circa 100 ambulanti da tutta Europa. L’appuntamento 2021, infatti, non può dimenticare che la crisi pandemica ha colpito duramente il settore e qualcuno è stato costretto a cambiare lavoro dopo 18 mesi di inattività, mentre qualcun altro aspetta di ripartire nel 2022. Ad incidere sulla presenza delle bancarelle anche lo spostamento di data rispetto alla tradizionale collocazione dell’evento.

Saranno 17 i Paesi stranieri presenti: Olanda, Belgio, Germania, Austria, Francia, Grecia, Russia, Inghilterra, Spagna, Repubblica Ceca, Polonia, Scozia, Slovenia, Ungheria, Lituania, Messico, Eritrea, con quei prodotti tipici e le curiosità che hanno reso negli anni la fiera uno degli appuntamenti più amati dai bergamaschi di tutte le età. Sui banchi dei commercianti di ogni Paese ci saranno formaggi, farine, salumi, cioccolato, spezie, fiori e produzioni artigianali, arricchendo la manifestazione con i profumi e i colori che la contraddistinguono.

A livello nazionale saranno 13 le regioni coinvolte: Umbria, Trentino, Lombardia, Sicilia, Puglia, Emilia Romagna, Liguria, Calabria, Sardegna, Veneto, Basilicata, Toscana, Abruzzo. Saranno presenti anche alcuni operatori bergamaschi con i prodotti tipici del territorio, ovvero formaggi, salumi, polenta, casoncelli, segno che Mercatanti in Fiera è un evento atteso anche dai produttori locali.

Le novità di quest’anno prevedono la creazione di un’area food perimetrata con circa 12 bancarelle, posta di fronte a Palazzo Uffici. È previsto l’allestimento di una postazione Info-point dove, esibendo il green pass si avrà diritto al braccialetto che permetterà di girare l’intera fiera in tranquillità, superando senza ulteriori controlli i varchi di accesso. Per assicurare la tranquillità di ogni visitatore sono stati formati 20 steward per effettuare controlli a campione ed evitare assembramenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA