Bimba di un anno e mezzo chiusa in casa   «Blitz» decisivo dei vigili del fuoco

Bimba di un anno e mezzo chiusa in casa
«Blitz» decisivo dei vigili del fuoco

Mezzora in città a Bergamo di panico fino a quando i vigili del fuoco sono entrati in casa dalla finestra dell’appartamento al secondo piano via Zambonate, poco dopo le 16,30 di lunedì 1° giugno, lei era serenamente concentrata davanti alla televisione, «accesa» sui cartoni animati.

Nulla di strano per una bimba di un anno e mezzo, un po’ meno per i genitori rimasti chiusi fuori di casa, senza aver la possibilità di entrare e con l’incubo del pensiero fisso: la bambina da sola in casa.Per quale motivo il cardine della porta d’ingresso dell’appartamento si sia improvvisamene abbassato non è ancora chiaro, ma l’improvvisa chiusura ha lasciato fuori dall’uscio i genitori che si stavano preparando per uscire di casa con la bimba.

Lei è rimasta all’interno dell’appartamento e quando i genitori hanno capito che quel cardine abbassato impediva di aprire la porta e rientrare in casa sono cominciati minuti di terrore. A sbloccare l’impasse è stata la chiamata ai vigili del fuoco. La squadra dei pompieri è entrata dalla finestra dell’appartamento con la scala italiana, una scala componibile a pezzi staccati, trovando la bimba intenta a guardare i cartoni animati. Anche in questo caso, come nei cartoons, la vicenda ha avuto fortunatamente un lieto fine.


© RIPRODUZIONE RISERVATA