Carrara, il quadro di Mantegna ai raggi X Humanitas pronta a fare il check-up

Carrara, il quadro di Mantegna ai raggi X
Humanitas pronta a fare il check-up

Check-up in ospedale per la tavola del Mantegna riscoperta in Accademia Carrara. Humanitas Gavazzeni, recentemente entrata a far parte della governance della pinacoteca, è pronta ad affiancare il team di esperti che sta analizzando il dipinto.

L’obiettivo è utilizzare le strumentazioni della struttura ospedaliera per completare le indagini diagnostiche sulla «Resurrezione di Cristo». «Stiamo valutando come intervenire – conferma la direttrice della Carrara, Maria Cristina Rodeschini –. Entro una settimana sapremo come agire e quali apparecchiature utilizzare. In casi come questo è normale ricorrere alle tecnologie che danno i risultati migliori. Ricordo soltanto che per il restauro della “Madonna col bambino” del Mantegna, che la Carrara affidò all’Opificio delle pietre dure, fu creata un’equipe di 44 professionisti e la tavola venne studiata anche dal dipartimento di Fisica dell’Università degli studi di Firenze». Nulla di cui meravigliarsi, quindi, se la Resurrezione sarà radiografata o sottoposta a risonanza magnetica in un centro polispecialistico che normalmente si occupa di pazienti in carne ed ossa.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 14 luglio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA