Cellulari alla guida Linea dura della Procura

Cellulari alla guida
Linea dura della Procura

Cresce l’attenzione sul tema degli smartphone e la sicurezza alla guida anche dopo l’intervento del ministro Toninelli che ha proposto il ritiro della patente. La Procura di Bergamo in una direttiva ha adottato il pugno di ferro.

Una direttiva della Procura di Bergamo invita le forze dell’ordine a sequestrare tablet e telefonini per capire se chi è coinvolto in un incidente era distratto. Un invito che nasce anche dalla constatazione dell’impennata di sanzioni proprio per essere stati pizzicati al volante con il cellulare in mano o all’orecchio.


La direttiva della Procura e tutti i dati sulle multe comminate nel 2018 acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 14 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA