«Chitarra, Cre e sport: una vita davanti» Daniel si è spento nel sonno a 20 anni
Daniel Cristinelli, 20 anni, di Seriate

«Chitarra, Cre e sport: una vita davanti»
Daniel si è spento nel sonno a 20 anni

Il dramma a Seriate: trovato morto a letto dal papà che ha cercato di rianimarlo. «Sano e robusto, siamo sconvolti».

È morto a vent’anni, nel sonno, nel suo letto a Seriate: è stato il padre, Roberto Cristinelli, ad accorgersi domenica mattina (11 novembre) della tragedia, andando a svegliare come tutte le domeniche il suo amato Daniel, un ragazzo sano e robusto. «Sono entrato nella camera per svegliarlo e l’ho trovato prono – ricostruisce il genitore –. L’ho girato e ho capito subito...». Il dramma. Papà Roberto, che è tecnico di radiologia all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, ha subito avviato le procedure d’emergenza: «Gli ho fatto il massaggio cardiaco, avvisando il 112 – racconta – che mi ha indicato come procedere». Istanti interminabili, fino all’arrivo dell’auto medica e dell’ambulanza del 118. Per un’ora il personale sanitario ha tentato di rianimare Daniel, ma non c’è stato nulla da fare. L’addio a Daniel, studente, amante della chitarra e dello sport, attivo al Centro ricreativo all’oratorio, è per martedì. Con il papà, lo piangono straziati mamma Lorenza e il fratello maggiore Michael.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 12 novembre 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA