Cresce la speranza di vita A Bergamo sale a 83 anni

Cresce la speranza di vita
A Bergamo sale a 83 anni

I dati Istat: donne a quota 85,3, mentre gli uomini (pur crescendo) si fermano a 80,8.

Nella fotografia sulla speranza di vita alla nascita, diffusa dall’Istat nei giorni scorsi, c’è il racconto di un 2016 che si configura come anno positivo per la Bergamasca: 83 anni è il dato complessivo fatto segnare negli scorsi dodici mesi, in crescita rispetto agli 82,4 anni del 2015. Il dato orobico è superiore a quello italiano nel complesso (82,8 anni, era 81,9 nel 2011) ed esattamente identico a quello generale del Nord-ovest del Paese (83, +0,8 anni sul 2011 proprio come Bergamo), ma inferiore in confronto alla speranza di vita della Lombardia considerata nel suo intero (83,2 anni).

Nelle Bergamasca, la maggior speranza di vita alla nascita resta quella femminile: 85,3 anni è il dato riferito al 2016, in sensibile ripresa rispetto al 2015 (84,5); negli ultimi cinque anni, peraltro, mai si era superata quota 85. Tra gli uomini, invece, l’aspettativa di vita alla nascita si è «fermata», per il 2016, a 80,8 anni, ma comunque in aumento sia rispetto al 2015 (80,4) che al 2011 (79,9).

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale dell’Eco di Bergamo del 23 ottobre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA