Diretta mondiale dalla sala operatoria L’ospedale Treviglio online in 16 Paesi

Diretta mondiale dalla sala operatoria
L’ospedale Treviglio online in 16 Paesi

Venerdì 20 novembre la sala operatoria della Chirurgia II Oncologica sarà collegata in mondovisione dalle 9 alle 18 per trasmettere, nell’ambito del 26° congresso della Chirurgia dell’apparato digerente di Roma, due interventi di Chirurgia oncologica avanzata laparoscopica che il professor Giovanni Sgroi eseguirà con il supporto dell’équipe medica ed infermieristica del Blocco operatorio.

Si tiene, infatti, giovedì e venerdì a Roma l’importante appuntamento mondiale con la Chirurgia dell’apparato digerente; il congresso è giunto ormai alla sua 26° edizione e da quando nacque, nel 1985, si è sviluppato fino a raggiungere l’odierna importanza sia nel panorama Nazionale sia Internazionale, quale fornitore di sempre più elevati livelli di contenuti e contornato da un sempre più elevato livello di servizi tecnologici.

L’obiettivo dell’assise è la divulgazione scientifica di alto livello, in grado di mostrare il punto sulla chirurgia digestiva, sia con tecnica open sia con approccio laparoscopico e di esporre nuove tematiche e aggiornamenti sia scientifici sia pratici.

Giovanni Sgroi

Giovanni Sgroi

La Chirurgia in diretta sarà, come di consuetudine, il fiore all’occhiello dell’evento; saranno collegate Sale operatorie dei 5 continenti (Stati Uniti, Giappone, Francia, Inghilterra, Belgio, Olanda, Svezia, Spagna, Portogallo, Australia, Cina, Corea, Singapore, Sud Africa, Argentina, oltre all’Italia), e tra queste anche quella di Treviglio.

La partecipazione dell’UOC Chirurgia II – Oncologica rappresenta il riconoscimento per il lavoro svolto e per la attività scientifica di rilievo internazionale che dà visibilità ai professionisti e a tutta la nostra Azienda Ospedaliera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA