Donizetti, già si pensa all’inaugurazione Il sogno? Sul palco Bruce Springsteen

Donizetti, già si pensa all’inaugurazione
Il sogno? Sul palco Bruce Springsteen

All’indomani del primo sopralluogo al cantiere del teatro, già si parla della riapertura nell’autunno prossimo. Con un nome che fa sognare.

All’indomani del primo sopralluogo al cantiere del Teatro Donizetti, c’è ottimismo sui tempi della ristrutturazione che riconsegnerà, verosimilmente nell’autunno del prossimo anno, lo storico teatro ai tradizionali cartelloni musicali e operistici. Un ottimismo che sembra sfociare addirittura nell’euforia, al punto che già circolano voci sul fitto programma di riapertura che il Comune starebbe pensando per un’inaugurazione davvero in grande. Opere, concerti di musica da camera e danza; su tutti, però, c’è un nome che con la lirica e con la classica ha ben poco a che spartire, ma che solo a nominarlo autorizza i sogni di centinaia di migliaia di fans, facendo già immaginare code, biglietti polverizzati in pochi minuti e un richiamo su scala quantomeno nazionale. Il nome, che i bene informati non confermano, ma neppure smentiscono, è quello di Bruce Springsteen.


© RIPRODUZIONE RISERVATA