È arrivato il primo grande freddo Attesi fiocchi di neve a bassa quota
La neve a Carona (Foto by Sara Nese)

È arrivato il primo grande freddo
Attesi fiocchi di neve a bassa quota

Il primo grande freddo della stagione è arrivato. Le temperature si sono abbassate in modo brusco nelle ultime ore anche in provincia di Bergamo dove la neve ha già imbiancato alcuni paesi delle valli. Arriverà anche a quote basse?

In Valle Brembana e Valle Seriana la neve ha già imbiancato molti paesi: A Valbondione, Foppolo e Carona le strade sono ricoperte di un manto candido. Tutto previsto, come è previsto qualche fiocco anche a bassa quota nelle prossime ore.

I prossimi giorni saranno caratterizzati dal maltempo al Nord, a causa dal transito di un nucleo di aria fredda e instabile proveniente dall’Europa nordorientale e diretto verso i settori occidentali del Vecchio Continente. Oltre a portare un ulteriore calo termico fino a valori tipici di inizio inverno, questo fronte perturbato favorirà la caduta della neve sino a quote collinari sui settori alpini e prealpini, mediamente oltre i 500/800, ma localmente più in basso nelle primissime ore di martedì. Limite delle nevicate in ulteriore calo, invece, tra Piemonte occidentale, Cuneese ed entroterra tra Savonese e Genovesato con fiocchi sin verso i 300/400m, a quote collinari sul Nord Appennino e Oltrepo Pavese.

Possibili episodi di pioggia mista a neve attesi intorno all’alba di martedì anche a quote prossime alla pianura sulla via Emilia, in particolare tra le province di Reggio Emilia, Modena e Bologna, con nevicate localmente moderate sull’Appennino emiliano-romagnolo.

Previsti accumuli oltre i 1.000m sino a 15/20 cm su Alpi lombarde occidentali, rilievi piemontesi e dorsale appenninica emiliana, 10/15 cm su restanti settori prealpini e Dolomiti.

Le previsioni di martedì

Stato del cielo: molto nuvoloso o coperto; dalla mattinata progressive schiarite, sereno o poco nuvoloso ovunque dal tardo pomeriggio ed in serata.

Precipitazion i: alla notte ed al mattino diffuse sui settori orientali e meridionali, isolate sui restanti rilievi. Neve oltre 200 metri sull’Appennino, oltre 400 metri altrove, con limite neve in rapida risalita da metà mattina. In rapido esaurimento nella mattinata.

Temperature: minime in lieve aumento, massime stazionarie o in lieve aumento. In pianura minime tra 2 e 4 °C, massime tra 6 e 10 °C.

Zero termico: attorno a 400 metri sui settori merdionali, attorno a 800 metri altrove; in rapida risalita da sudest fino ad attorno 1900 metri in serata.

Venti: in pianura e sull’Appennino moderati orientale, in rapida attenuazione e rotazione da ovest al mattino, poi deboli; in montagna deboli di direzione variabile.

Neve a Valbondione

Neve a Valbondione

Le previsioni di mercoledì

Stato del cielo: sereno o poco nuvoloso al primo mattino, nella giornata nuvolosità variabile e temporaneamente nuvoloso.

Precipitazioni: assenti.

Temperature: minime in lieve calo, massime stazionarie o in lieve aumento. In pianura minime intorno a 1 °C, massime intorno a 9 °C.

Zero termico: attorno a 2000 metri.

Venti: deboli; in pianura occidentali, in montagna meridionali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA