Ecco il Dpcm: in sintesi le nuove norme Da mercoledì ingresso nei licei dalle 9

Ecco il Dpcm: in sintesi le nuove norme
Da mercoledì ingresso nei licei dalle 9

Ecco una sintesi del nuovo Dpcm che entra in vigore lunedì 19 ottobre. Smart working: nessuna percentuale ma utilizzarlo laddove è possibile.

Saranno valide fino al 13 novembre le misure del nuovo Dpcm sul Covid. Lo si legge nella versione finale del testo, pubblicata sul sito del governo. Le norme entrano in vigore oggi, 19 ottobre. Fanno eccezione le norme che rafforzano la didattica a distanza e gli orari scaglionati alle superiori, consentendo i doppi turni e stabilendo l’ingresso a scuola per i liceali non prima delle 9: questa disposizione varrà da mercoledì 21 ottobre.

Ecco in sintesi le principali novità:

BAR: Dalle 18 aperti solo con servizio al tavolo.

RISTORANTI: Aperti dalle 5 alle 24 con numero massimo di 6 persone al tavolo. Tutti i ristoratori affiggono numero massimo ammesso nel locale;

ASPORTO: Vietato dopo la mezzanotte.

SPORT di contatto: vietato.

SPORT INDIVIDUALE: permesso

PALESTRE E PISCINE: Una settimana per capire se le regole anti-contagio sono rispettate (+controlli).

EVENTI: Sì a manifestazioni fieristiche di carattere nazionale e internazionale.

SMART WORKING: Nessuna percentuale, ma è richiesto di utilizzarlo laddove è possibile;

SCUOLA: Ingressi scaglionati soprattutto dei più grandi dalle 9, ma anche turni pomeridiani, ma continuano lezioni in presenza (mista a Dad).

UNIVERSITÀ: Incentivo per massimo utilizzo Dad e grande autonomia di decisione alle facoltà.

CHIUSURE: Sagre e feste di paese.

CHIUSE DALLE 21: Sale bingo, centri scommesse e slot.

Sarà possibile disporre la chiusura dopo le 21 di vie o piazze dove si creano assembramenti.

Permane obbligo di mascherina. Le prescrizioni regionali in vigore, laddove più stringenti, permangono.

Qui si può leggere il testo ufficiale del Dpcm del 18 ottobre 2020.


© RIPRODUZIONE RISERVATA