Emma ha un cuore nuovo, Sofia un futuro Su L’Eco storie di Natale e di speranza

Emma ha un cuore nuovo, Sofia un futuro
Su L’Eco storie di Natale e di speranza

Sei pagine speciali con tante storie di speranza. Su L’Eco di Bergamo in edicola il 24 dicembre la testimonianza di chi è riuscito a vincere una piccola grande battaglia di vita.

La piccola Emma ha un cuore nuovo, David è tornato a respirare, Valentina ha aiutato tanti orfani a costruirsi un futuro, lo stesso futuro che tanti detenuti di via Gleno vogliono tornare a vivere. Sofia può di nuovo sorridere con un nuovo lavoro, una coppia di Spino al Brembo può festeggiare la fine di un faticoso cammino e un misterioso benefattore entrato in azione a Colognola. Sono storie di speranza, storie di nuova vita, storie di Natale quelle raccontate da L’Eco di Bergamo nelle sei pagine speciali in edicola il 24 dicembre. È la testimonianza di chi è riuscito a vincere la battaglia contro la malattia, la crisi economica e tanti altri ostacoli. Hanno ricevuto l’aiuto di persone speciali nelle corsie di un ospedale o nei bui corridoi di un carcere. Ora guardano con speranza al futuro. Come quella della piccola Emma, raccontata dalla mamma: «Questa figlia, la mia unica figlia, l’ho partorita due volte: quando è nata, quattro anni fa, e quando l’hanno finalmente staccata dall’Ecmo (la tecnica di circolazione extracorporea per trattare pazienti con insufficienza cardiaca e o respiratoria acuta ndr), il macchinario che me l’ha restituita viva, dopo che il suo cuoricino si era fermato. E ora, dopo lunghi mesi con un cuore artificiale e poi finalmente un cuore nuovo grazie a un trapianto che sembrava non potesse mai arrivare, siamo finalmente a casa, nella nostra casa, dopo oltre due anni in ospedale: è come se entrassimo nella sua stanzetta dopo la sala parto, la mia piccola è nata due volte, ed è bello che questa rinascita ci capiti proprio a Natale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA