Pronta la risposta all’Unesco «Fara, l’area tornerà verde»

Pronta la risposta all’Unesco
«Fara, l’area tornerà verde»

Sedici pagine in cui Palazzo Frizzoni spiega come sarà il nuovo parcheggio alla Fara.

Una risposta, punto su punto, alle osservazioni di Icomos - il braccio operativo di Unesco, che (dopo le sollecitazioni dei Noparking Fara) ha «bacchettato» il modus operandi del Comune - che oggi verrà spedita al Mibact. È lo stesso sindaco Giorgio Gori a spiegare «che dai vialetti alle alberature da ripristinare sopra l’area di parcheggio, è già stato tutto previsto: verrà ripristinato un parco fruibile a tutti. Nessuno ha chiesto i rendering, ora li alleghiamo al nostro documento». Anche sul traffico Gori replica: «Verrà disincentivato verso Città Alta, anche con l’aumento della tariffa del parcheggio da 1,80 a 2,80 l’ora, h24, non solo dalle 9 alle 19».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 1 ottobre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA