Festa della Polizia, premiati 17 agenti Da maggio sportello itinerante in provincia
Il prefetto di Bergamo, Elisabetta Margiacchi e il nuovo questore Maurizio Auriemma premiano 17 agenti (Foto by Bedolis)

Festa della Polizia, premiati 17 agenti
Da maggio sportello itinerante in provincia

Premiati 17 agenti della Polizia di Stato. Da fine maggio sportello itinerante sul territorio per il disbrigo delle pratiche.

È iniziata con il commosso ricordo del procuratore di Bergamo Walter Mapelli la Festa della Polizia di stato ospitata al liceo Mascheroni, a un centinaio di metri dalla sede della Questura, nella giornata di mercoledì 10 aprile. A ricevere il prefetto Elisabetta Margiacchi e le autorità il nuovo questore Maurizio Auriemma, sostituto del collega Girolamo Fabiano (promosso alla Polfer di Milano) che ha retto le fila per quattro anni della istituzione con sede in via Noli. Presente anche una rappresentanza dell’Anps (Associazione nazionale della Polizia di stato). «Mi riempie di orgoglio – ha detto Auriemma – vedere le divise al lavoro in città per garantire un servizio sempre migliore».

Il questore ha annunciato che partirà a fine maggio lo «sportello itinerante» con gli uffici della Questura presenti su territorio, in particolare nelle aree più periferiche della provincia a cadenza settimanale per il disbrigo delle pratiche senza che l’utente debba raggiungere la città. Di recente attivazione, inoltre, la pagina Facebook della Questura che annovera già un migliaio e più di iscritti. Applausi, poi, alla distribuzione dei riconoscimenti. Encomio solenne a Marco Cadeddu (dirigente della Digos) e a sei poliziotti della squadra Mobile: Massimo Calcagno, Enrico Nasta, Luigi Malenchini, Mauro Lozza, Stefano Falconi e Mariachiara D’Anzica. Altri encomi solenni all’attivissima dirigente della Stradale, Mirella Pontiggia e a cinque suoi collaboratori: Patrizio Giuseppe Carrara, Mauro Chiesa, Gianni Meloni, Raffaele De Luca, Antonio Saponaro. Encomio a Domenico Coppola (amministrativa) lode a Luigi Esposito e Giuseppe Mastrangelo (sezione Volante) e a Vincenzo Iengo (ufficio tecnico-logistico).


© RIPRODUZIONE RISERVATA