Guida in stato di ebbrezza, la pena: a lezione di Codice della strada

Guida in stato di ebbrezza, la pena:
a lezione di Codice della strada

Si sono ritrovati senza patente, ma soprattutto con un processo da affrontare. Con buona volontà, potranno chiudere il proprio conto con la giustizia andando a lezione da chi il Codice della strada lo conosce alla perfezione.

Riparando cioè al proprio errore senza giungere alla condanna, cercando di non commetterlo più in futuro. La Giunta comunale di Bergamo ha approvato nei giorni scorsi il protocollo d’intesa con l’Uepe di Bergamo, l’Ufficio per l’esecuzione penale esterna, ponendo la prima pietra di un nuovo percorso di collaborazione: a breve, grazie a un progetto pilota, chi si trova in messa alla prova – la «strada» giudiziaria che sospende il processo e porta all’estinzione del reato in caso di positivo esito del percorso «costruito» dall’indagato con l’Uepe – per reati connessi alla guida (in particolare la guida in stato d’ebbrezza o sotto effetto di stupefacenti) potrà scontare il proprio carico andando a «lezione» dalla Polizia locale di Bergamo.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 11 giugno 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA