«Il tuo conto è bloccato, clicca qui» Sms truffa anche a Bergamo: attenzione

«Il tuo conto è bloccato, clicca qui»
Sms truffa anche a Bergamo: attenzione

«Gentile cliente, l’accesso al suo conto è stato limitato...». In circolazione un messaggio che chiede di sbloccare il proprio conto corrente inserendo i dati personali, ma è solo un trucco per impadronirsi delle credenziali di accesso.

Ci risiamo. Ha ripreso a circolare nelle scorse ore un sms truffa, già a segnalato in passato, che invita a sbloccare il proprio conto corrente cliccando su un link e inserendo le proprie credenziali di accesso. Nelle scorse ore è arrivato anche a una nostra lettrice di Bergamo, che non è caduta nel tranello e ce lo ha segnalato. Pochi ci cascano, ma le persone anziane o che non hanno molta dimestichezza con le tecnologie potrebbero essere ingannate. Ecco il testo del messaggio, tra l’altro scritto in un italiano «zoppicante»: «Gentile cliente, l’accesso al suo conto è stato limitato. Sblocchi la sua utenza alla seguente...», seguono un link e il nome della banca, una finta firma che cambia di volta in volta con i nomi dei principali istituti di credito italiani. Se si apre il link indicato, si viene indirizzati a una schermata dove viene richiesto di inserire i propri dati di accesso: ovviamente non bisogna aprire il link, né inserire i propri dati, che altrimenti finirebbero nelle mani dei malintenzionati. Le banche non chiedono mai dati personali via sms, né via email, e in passato hanno rinnovato più volte l’invito a non prendere in considerazione questo genere di messaggi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA