In circolazione i nuovi 50 euro Che fine fanno le vecchie banconote?

In circolazione i nuovi 50 euro
Che fine fanno le vecchie banconote?

Da martedì circolano i nuovi 50 euro: la nuova banconota è più difficile da falsificare. Ecco le indicazioni della Bce.

Dal 4 aprile circola la nuova banconota da 50 euro. Fa parte della serie Europa e tra le sue caratteristiche a garanzia di sicurezza c’è anche l’ologramma sui due lati del biglietto proprio con il ritratto di Europa, figura della mitologia greca. Il taglio da 50 euro è il più utilizzato - rappresenta circa la metà del contante in circolazione, secondo i dati della Banca Centrale europea - ma è anche il più falsificato.

La nuova banconota dovrebbe dunque essere più sicura, a prova di contraffazione. Tra i suoi elementi costitutivi, ci sono la «finestra con ritratto» - guardando la banconota in controluce, la finestra nella parte superiore dell’ologramma rivela in trasparenza, su entrambi i lati del biglietto, il ritratto di Europa, figura della mitologia greca - e il «numero verde smeraldo», la cifra brillante che quando viene mossa cambia colore passando dal verde smeraldo al blu scuro e produce l’effetto di una luce che si sposta in senso verticale.

Che fine fanno le vecchie banconote? «Le scorte residue di banconote da 50 euro della prima serie - fanno sapere da Francoforte - continueranno a essere immesse in circolazione insieme ai biglietti della nuova serie, fino a esaurimento. Per ciascun taglio, entrambe le serie circoleranno in parallele».

© RIPRODUZIONE RISERVATA