La mamma del ragazzo deriso per strada «Non basta parlare, diamo l’esempio»

La mamma del ragazzo deriso per strada
«Non basta parlare, diamo l’esempio»

Erika Defendi, la mamma del ragazzo disabile deriso in pieno centro a Bergamo, ringraziare le tantissime persone che hanno condiviso il suo post e le hanno manifestato vicinanza dopo l’episodio.

Lo sfogo su Facebook ha superato le 56 mila condivisioni e i 77 mila like. «RINGRAZIO TUTTI VOI PER AVERMI SOSTENUTA – scrive mamma Erika -. Ho ricevuto migliaia di bellissimi complimenti , messaggi e richieste di amicizia siete tantissimi e fatico a rispondere a tutti. Quello che è successo non deve più ripetersi ed è per questo che deve essere solo l’inizio. Tutto questo deve uscire dalla notizia in se, arrivare ai nostri ragazzi ma parlare non basta, bisogna dare l’esempio!! Tante persone mi hanno detto che se fosse stato il proprio figlio lo avrebbero preso a “calci…” il fatto è proprio che non dobbiamo arrivare al punto di doverli prenderli a calci…! Dobbiamo sensibilizzarli molto prima e non è solo lavoro dei genitori, ma degli zii, dei nonni, della scuola, insomma di TUTTI! Mio figlio RINGRAZIA TUTTI VOI, IL VOSTRO CALORE LO HA AIUTATO TANTISSIMO A RIPRENDERE FIDUCIA IN SE STESSO. GRAZIE».

© RIPRODUZIONE RISERVATA