«L’urna del Papa ci ha invitato a non incattivirci nelle fatiche»

«L’urna del Papa ci ha invitato
a non incattivirci nelle fatiche»

Su L’Eco di Bergamo l’intervista al vescovo Francesco Beschi.

Sono stati diciotto giorni intensi, preceduti da un lungo e complesso lavoro di organizzazione, ma a evento concluso, si può tranquillamente dire che la «peregrinatio» dell’urna con le spoglie di Papa Giovanni in terra bergamasca è stata una corale dimostrazione di affetto nei confronti del «nostro» Papa e una conferma di quella fede che ancora oggi ha profonde e solide radici in terra bergamasca. Ne è convinto anche il vescovo di Bergamo, monsignor Francesco Beschi, estremamente soddisfatto non solo per la «quantità» della partecipazione alla «peregrinatio», ma soprattutto per la «qualità», fatta appunto di fede e di affetto. Su L’Eco di Bergamo in edicola l’intervista al vescovo Francesco Beschi.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 12 giugno 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA