Malpensata, trasloco del mercato Ambulanti sul piede di guerra
Il mercato alla Malpensata

Malpensata, trasloco del mercato
Ambulanti sul piede di guerra

Pronti al ricorso al Tar contro il trasloco del mercato della Malpensata e lo smembramento tra piazzale Alpini e via Spino. Lunedì 8 aprile marcia verso il Comune.

Lo avevano annunciato, ma ora è definitivo: gli ambulanti rappresentati dall’Ana (l’Associazione nazionale ambulanti) sono pronti a presentare ricorso al Tar (Tribunale amministrativo regionale) contro lo spostamento e lo smembramento del mercato della Malpensata in via Spino (dove andranno circa 190 banchi) e piazzale Alpini (con 36 banchi). E lunedì 8 aprile, appena gli ambulanti smonteranno dal mercato, sfileranno in un corteo di protesta verso Palafrizzoni, dove il sindaco Giorgio Gori li riceverà. «Abbiamo 107 ambulanti pronti a firmare il ricorso al Tar e a partecipare al corteo, sarà una coda di 4 chilometri», annuncia il presidente Ana Lombardia Nicola Zarrella.


Approfondisci la protesta degli ambulanti acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 6 aprile 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA