Marica Pellegrinelli e il parto a Piario  «Tanto calore e ostetriche splendide»

Marica Pellegrinelli e il parto a Piario
«Tanto calore e ostetriche splendide»

La modella Marica Pellegrinelli, moglie di Eros Ramazzotti, nel 2011 al Locatelli ha partorito Raffaela Maria. «Ostetriche splendide, qui struttura ottima per i controlli e il dopo nascita»

«Chiudere il punto nascita di Piario sarebbe una follia». Se a dirlo è lei, la «mamma vip» che quasi sei anni fa ha catapultato l’ospedale Antonio Locatelli nel vortice del gossip, lei che insieme al supermarito Eros Ramazzotti aveva scelto di far nascere la loro primogenita in alta Valle Seriana, ha il suo perché. Un perché che sta nel cuore. E quando viene il momento di dare alla luce il proprio figlio, in quegli interminabili attimi in cui magia e trepidazione raggiungono il loro apice, è allora che una carezza, la pazienza dell’ascolto e, perché no, un massaggio, fanno la differenza. La parola «chiusura», per il punto nascita di Piario, non vuole nemmeno sentirla nominare. Perché nel cuore ha il ricordo del «personale che ci è stato a livello umano veramente molto vicino: questa è una cosa impagabile».

Marica Pellegrinelli ed Eros Ramazzotti

Marica Pellegrinelli ed Eros Ramazzotti

«Anche mia cugina e un’altra ancora hanno partorito lì, la mia vicina di casa, della seconda casa a Parre, pure, e si sono trovate molto bene. Ho tantissimi parenti in alta valle, perché mio padre è di Gromo e mia madre di Parre, e quasi tutti sono nati lì. Ribadisco – aggiunge la modella, reduce dalla solare comparsata al Festival di Sanremo –: se una gravidanza arriva a termine in modo normale, senza alcun problema, questo è sicuramente un ospedale adatto».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 21 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA