Maxi controllo di alimenti in Bergamasca Nei guai ditta che produce pasta fresca

Maxi controllo di alimenti in Bergamasca
Nei guai ditta che produce pasta fresca

Maxi controllo del reparto Carabinieri tutela agroalimentare: denunciata per frode in commercio una ditta bergamasca.

Nei guai una ditta bergamasca che produceva pasta fresca con marchio tutelato: i Carabinieri del reparto tutela agroalimentare hanno infatti scoperto che utilizzava, nel ripieno, formaggio comune facendolo passare come prodotto a denominazione di origine controllata. Il titolare è stato denunciato per frode in commercio.

Il controllo è avvenuto nell’ambito di un’operazione ad ampio raggio di contrasto delle illegalità diffuse a tutela del consumatore su 30 aziende dislocate sul territorio nazionale. In tutto sono state sequestrate circa 1,4 tonnellate di alimenti vari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA