Mediaworld, notte di trattative  Firmato l’accordo su orari flessibili

Mediaworld, notte di trattative
Firmato l’accordo su orari flessibili

Percorsi di ricollocamento per chi sceglie di lasciare l’azienda. Betti (Ascom): attenzione alle richieste. I sindacati:«Un piccolo passo avanti».

Accordo fatto. La firma alle 3 di ieri mattina dopo 15 ore di faccia a faccia tra azienda e sindacati nella sede di Ascom a Bergamo. Per il 430 dipendenti degli uffici direzionali Mediaworld di Curno la multinazionale Mediamarket (cui fa capo il marchio Mediaworld) ha accettato di mettere adottare una serie di misure per limitare i disagi del trasferimento nella nuova sede a Verano Brianza.

Definita una flessibilità d’ingresso e uscita di un’ora ( al mattino dalle 8,30 alle 9,30) per rendere più agevole raggiungibile la nuova sede di lavoro a 50 chilometri di distanza da quella attuale. E ancora: per un particolare cluster di dipendenti, quelli con contratti part time e con figli a carico entro i 3 anni di vita nonchè fruitori della legge 104, la possibilità, qualora dovessero decidere di lasciare consensualmente il lavoro, di essere inseriti in un percorso di ricollocamento guidato.


Leggi i particolari dell’accordo acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 4 agosto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA