Muri imbrattati, li pulisce il sindaco Al lavoro insieme agli assessori

Muri imbrattati, li pulisce il sindaco
Al lavoro insieme agli assessori

È successo nel fine settimana a Sotto il Monte. Il primo cittadino Chiappa ha ripulito le scritte su alcuni edifici pubblici.

Quando qualcuno imbratta i muri, c’è sempre qualcuno che poi deve ripulire. A Sotto il Monte l’ha fatto personalmente il sindaco. Dopo anni di scritte sui muri, sulle porte e sui pilastri dell’edificio che ospita biblioteca e sala civica nella piazza principale del paese, Denni Chiappa e altri amministratori della «Lista civica Sotto il Monte Giovanni XXIII» si sono armati di acqua, secchi e stracci e hanno dato una ripulita: «In un Comune come il nostro bisogna fare i conti con risorse limitate – dichiara il sindaco -. Allora perché non dare il buon esempio? Per un’Amministrazione è importante costruire insieme ai cittadini il senso di appartenenza e amore per la propria città, in modo da isolare coloro che la danneggiano trasmettendo il messaggio che gli spazi pubblici vengono realizzati e mantenuti con denaro pubblico, versato ogni anno da tutti noi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA