Non solo la «pista più bella del mondo» In Lombardia 2,4 milioni per le ciclabili

Non solo la «pista più bella del mondo»
In Lombardia 2,4 milioni per le ciclabili

Regione Lombardia ha deciso di aumentare la spesa prevista per le piste ciclabili e la promozione del turismo ciclabile nella Regione.

Non c’è solo la “pista ciclabile più bella del mondo>. L’inaugurazione del nuovo percorso a Limone del Garda ha attirato l’attenzione degli appassionati di tutto il mondo grazie all’ingegnosa soluzione architettonica che ha permesso di creare una pista a sbalzo sul lago. Ma è solo una goccia nel mare di piste ciclabili che si possono percorrere in tutte le province lombarde, anche in Bergamasca. Per aumentare l’offerta turistica dedicata agli appassionati delle due ruote la Regione ha deciso di aumentare di quasi 900 mila euro il bando per la promozione del cicloturismo. «Un impegno notevole - continua Magoni -, che ci consente di investire complessivamente oltre 2,1 milioni di euro per la realizzazione, l’infrastrutturazione e la riqualificazione di numerosi percorsi ciclabili e circa 300.000 euro per la promozione innovativa del «prodotto cicloturismo» in Lombardia – spiega Lara Magoni, assessore regionale al Turismo -. Dai laghi alle montagne, dai nostri paesaggi fantastici sino alle montagne e alle città d’arte, la Lombardia e’ una terra ideale per il cicloturismo, alla scoperta dei territori grazie ad una ’esperienza slow’, che permette di ammirare tesori ambientali e naturalistici con calma e adatta a tutti - aggiunge Lara Magoni -. Le risorse che mettiamo a disposizione serviranno per potenziare e innalzare la qualità e la fruibilità degli itinerari cicloturistici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA