Nuovi pagamenti «abusivi» sui cellulari «Attenzione, esigete la disattivazione»

Nuovi pagamenti «abusivi» sui cellulari
«Attenzione, esigete la disattivazione»

Servizi a pagamento «abusivi» su smartphone e telefonini. L’allerta della Polizia Postale su Commissariato di «PS On Line».

Ritorna più forte che mai il tema dei servizi a pagamento attivati abusivamente su smartphone e telefonini. «Se vi ritrovate il credito telefonico ridotto o addebiti in bolletta non richiesti contattate immediatamente il vostro operatore telefonico, esigete la disattivazione dei servizi a pagamento e la restituzione del maltolto». Lo segnala la Polizia on line con un post in Fb: «Tempestività. Non perdete tempo ma contattate immediatamente il vostro operatore telefonico ed esigere la disattivazione dei servizi a pagamento e la restituzione del maltolto».

Insomma, se ci ci trova il credito telefonico azzerato o addebiti per servizi non richiesti, è sufficiente contattare il proprio operatore telefonico per pretenderne la disattivazione e la restituzione di quanto indebitamente percepito dalle aziende che hanno attivato i servizi abusivi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA