Ondate di maltempo, il conto è salato A giugno danni per 21 milioni - Video
I danni a Berzo San Fermo

Ondate di maltempo, il conto è salato
A giugno danni per 21 milioni - Video

I danni stimati per l’ondata di maltempo, che dall’8 al 16 giugno ha colpito la Bergamasca, sono circa 21 milioni di euro.

Il calcolo è aggiornato al 24 giugno e per le spese di prima emergenza la Regione ha messo in campo oltre due milioni di euro. Si tratta comunque di una conta ancora provvisoria e già oggi in giunta regionale la situazione potrebbe essere ulteriormente aggiornata. Probabilmente si valuteranno tempi e modi degli interventi oltre alla richiesta dello stato di calamità naturale. I danni più consistenti si sono verificati nel territorio di A drara San Martino, dove numerose frane e inondazioni varie frazioni e vie comunali. Per l’inondazione delle abitazioni, il crollo dei muri di contenimento, tetti danneggiati, alvei distrutti, crollo di terreni la stima totale è di 2,7 milioni di euro. A Berzo San Fermo la conta è di circa due milioni di euro per le inondazioni che hanno causato frane, danneggiamenti di fognature e impianti di pubblica sorveglianza, cedimenti di mura stradali e allagamenti. Su L’Eco di Bergamo in edicola lunedì 27 giugno un approfondimento di due pagine con tutti i danni comune per comune.

Ecco alcuni dei tantissimi filmati arrivati alla redazione durante i nubifragi di giugno.

Qui l’inondazione a Foresto Sparso

Ancora Foresto Sparso.

I danni ad Adrara San Martino.

L’esondazione del torrente Zerra ad Albano Sant’Alessandro.

Viadanica, acqua e fango in strada portano via anche una campana per la raccolta del vetro.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 27 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA