Primo giorno d’inverno col ghiaccio Le foto del lago, la galaverna nella Bassa
Lo scatto nella mattina a Brignano (Foto by Foto Cesni)

Primo giorno d’inverno col ghiaccio
Le foto del lago, la galaverna nella Bassa

Che sorpresa il primo giorno d’inverno: da una parte c’è il lago di Endine ghiacciato, negli scatti del nostro lettore Francesco Meli, dall’altra la galaverna nella bassa, come raccontano queste foto scattate a Brignano.

Intanto nella Bassa è arrivata la «galaverna». È quanto accaduto nella notte fra giovedì e venerdì nella nostra Pianura, dove si è osservato un diffuso ricamo di ghiaccio. È bastato dare un’occhiata alle temperature minime registrate nella notte, del resto, per farsene una ragione e per accettare il vero inverno. Così, a cavallo di due giorni di sole limpidissimo, il rigore notturno ha sfruttato la nebbia per produrre l’incanto.

Le cose, nella fattispecie, vanno come segue: le goccioline d’acqua sospese nell’aria possono rimanere liquide anche se la loro temperatura è inferiore allo zero, ma si solidificano se entrano in contatto con superfici gelate. In tal caso, si forma un deposito di ghiaccio a forma di aghi, scaglie o anche a superficie continua, non molto consistente ma di assoluto fascino, che può avvolgere il terreno, gli alberi, i tetti delle case e mille altre cose, trasformando il mondo in un sortilegio di cristallo. Certo, basta poi una breve esposizione al calore del sole perché tutto svanisca.


© RIPRODUZIONE RISERVATA