Regione, esenzioni ticket sanitari C’è ancora una proroga

Regione, esenzioni ticket sanitari
C’è ancora una proroga

Nuovamente posticipato la scadenza di tre mesi: dal 30 giugno al 30 settembre per il rinnovo.

Troppi ritardatari, spostata al 30 settembre la scadenza per presentare il rinnovo dell’esenzione sanitaria per reddito: una possibilità concessa ai cittadini disoccupati, cassaintegrati o affetti da patologie croniche e rare, le cui dichiarazioni sono collegate alla composizione del nucleo familiare e non riscontrabili automaticamente. Si tratta cioè delle sole esenzioni per reddito dei ticket (il riferimento è ai codici E02, E12, E13, E30, E40) sulle prestazioni diagnostiche e sulla farmaceutica.

Gli utenti appartenenti a questa categoria si trovano per la prima volta alle prese con l’autocertificazione. In precedenza, infatti, il rinnovo avveniva in modo automatico. L’introduzione della nuova procedura, che richiede di presentare la documentazione di anno in anno, risale a dicembre «quando – spiega l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera - abbiamo previsto la necessità di autocertificazione per queste tipologie di esenzione a fronte dell’elevato importo delle sanzioni comminate, oltre 10 milioni di euro, al fine di evitare che chi non aveva diritto mantenesse l’agevolazione ma con l’aggravio di una sanzione successiva».


© RIPRODUZIONE RISERVATA