Siberian Express sulla Bergamasca Arrivano il gelo e il vento Burian

Siberian Express sulla Bergamasca
Arrivano il gelo e il vento Burian

Prepariamoci: fino a sabato piogge e nevicate anche a quote basse, da domenica arriverà invece una eccezionale ondata di gelo sull’Europa. Colpita l’Italia con rovesci di neve e tracollo termico anche nella Bergamasca.

«Dal weekend potente ondata di gelo dalla Siberia dilagherà su gran parte d’Europa sotto forma del Burian». Si tratta di un vento di aria gelida, spesso molto forte, caratteristico delle steppe della pianura sarmatica, ad ovest degli Urali. È causato da una depressione che sconvolge le condizioni anticicloniche tipiche della zona ed è spesso accompagnato da bufere di neve congelata.

Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: «Sarà un evento eccezionale e di notevole portata per durata e intensità, come non si vedeva da anni, con temperature sottozero per diversi giorni. I valori termici scenderanno ampiamente sotto le medie del periodo, con temperature sotto zero di giorno su gran parte delle località e minime notturne davvero gelide. Città come Varsavia, Berlino, Monaco, Budapest, Praga, Vienna, poi anche Parigi, Bruxelles e Londra potrebbero rimanere sotto zero per diversi giorni. Saranno inoltre possibili rovesci di neve in pianura anche sottoforma di blizzard. Ghiaccio e neve potranno così diventare un grosso problema per il settore dei trasporti e per le attività quotidiane all’aria aperta».

Da domenica gelo in arrivo anche sull’Italia a partire dal Nord, in successiva estensione al Centro con gelidi venti da Nordest e locali rovesci di neve anche in pianura. Spiega Ferrara: «Colpito seppur marginalmente anche il Sud. Le temperature saranno in tracollo, anche ampiamente sottozero con minime anche sotto i -6/-8°C in pianura al Nord e massime diurne comunque intorno allo 0°C. Nella prossima settimana è altamente probabile che il Mediterraneo produrrà nuove depressioni con possibili eventi nevosi non solo al Nord ma anche al Centrosud».

«In attesa dell’ondata di freddo il tempo si manterrà comunque instabile o a tratti perturbato sull’Italia fino al weekend, con piogge e temporali sparsi specie al Centrosud, fenomeni più occasionali invece al Nord. Neve anche a quote basse, in collina al Nord e sulle Marche, se non a tratti fiocchi anche in pianura tra Emilia Romagna e basso Piemonte. Le temperature saranno in calo con clima freddo, ma fino a sabato senza particolari eccessi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA