Sicurezza, giù i vigilantes dai treni «Controlleranno gli accessi alle stazioni»

Sicurezza, giù i vigilantes dai treni
«Controlleranno gli accessi alle stazioni»

Ad aprile i contratti non verranno rinnovati. Le guardie giurate non spariranno ma diminuiranno Terzi: «Nuova strategia per la sicurezza a bordo».

Le guardie giurate scendono dal treno. A metà aprile scade uno dei due contratti che Regione e Trenord avevano stipulato tra il 2015 e il 2016 per una maggiore sorveglianza sui treni; non sarà rinnovato. Bocche cucite sui posti a rischio, ma la svolta è confermata dalla stessa Trenord: «Stiamo programmando di riorganizzare le iniziative in corso in ambito di sicurezza e presidio con lo sviluppo di nuove iniziative anche in collaborazione con i gestori delle reti». Guardie giurate che non spariranno, ma caleranno di numero e verranno soprattutto destinate ad altri compiti, non quelli della sicurezza quotidiana del servizio pendolari.


Leggi di più acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 13 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA