Domenica 01 Gennaio 2006

Le opere di Antonio De Santisin mostra a Piazza Brembana

Saranno esposte fino al 7 gennaio nella sede della ProLoco di Piazza Brembana ventuno opere del pittore Antonio De Santis. Bergamasco di adozione in realtà la giovinezza dell’artista è stata all’insegna dell’erranza: nasce a Venezia, studia a Faenza presso i salesiani, frequenta l’Università a Milano (Filosofia alla Cattolica) e lavora nello studio di Ermenegildo Rondina a Mestre. Questa variegata formazione si traduce anche in una variegata espressività, dal momento che De Santis è anche critico d’arte e scrittore, giornalista per alcune testate, direttore della rivista Terzapagina, autore di numerose pubblicazioni e operatore culturale. Inizia ad esporre dal 1965 partecipando a varie rassegne, allestendo personali in Italia e fuori. Le sue opere sono collocate presso collezioni pubbliche e museali in Italia e all’estero. Dopo un periodo figurativo inizia una ricerca nell’ambito della pittura astratta che sfocia nel realismo astratto del 1979 ( Manifesto del Realismo / Astratto) a fondere due differenti stili e ad affidare al colore la struttura e scrittura del quadro. Il realismo gli offre una variegata e inesauribile fonte di ispirazione, ma i quadri nascono dal colore. Sopra di esso aggiunge figure e contorni marcati, a volte deformanti, così che l’immagine arriva solo alla fine e non precede la realizzazione dell’opera.

Informazioni utili:
Sito web: www.desantismostre.com

(01/01/2006)

l.moretti

© riproduzione riservata

Tags