Giovedì 18 Agosto 2011

Rock senza tempo a Moio de' Calvi
Venerdì arrivano gli Strawbs

Sprint finale a ritmo di rock per la ventisettesima edizione della rassegna provinciale “Andar per Musica”, che venerdì 19 agosto alle 21 a Moio de' Calvi in Piazza IV Novembre presenta una delle maggiori formazioni della scena folk pop inglese, gli Strawbs.

Il piccolo centro dell'Alta Val Brembana completa un tris di tutto rispetto avviato con il monologo teatrale «Vajont – Orazione Civile» di Paolini messo in scena da Omar Rottoli e impreziosito dalla «gemma» di musica e ricordi offerta da Giorgio Cordini nel segno di Fabrizio De André. Di particolare spessore anche la performance degli Strawbs, fra i pochi gruppi che già alla fine degli anni '60 hanno coniugato a meraviglia folk e pop, condividendo con Fairport Convention, Pentangle, Audience, Magna Carta e un manipolo d'altri gruppi una scena piena di fermenti. Hanno saputo affiancarsi a formazioni notissime come Genesis e Jethro Tull, andando al di là dell'etichetta «popular» chereelga il folk a fenomeno di puro colore, negandone l'evidente valore artistico.

Nelle fila degli Strawbs sono passati musicisti come Sandy Denny e Rick Wakeman, poi tastierista negli Yes. Nel corso di una carriera più che trentennale, gli Strawbs si sono di volta in volta indirizzati verso molteplici strade: dai primi suoni acustici, al rock da grandi stadi e agli affollatissimi concerti americani della metà degli anni Settanta, fino al ritorno alla dimensione acustica col trio protagonista a Moio. Tre chitarristi di prima qualità, impasti vocali che garantiscono esecuzioni ad alto di livello di cavalli di battaglia che hanno dato vita a veri e propri capolavori come «Dragonfly», «From the Wichwood» e «Grave New World». Negli ultimi tempi la band è ritornata alla grande sulle scene internazionali ritrovando vitalità e stimoli come ai bei tempi, rimettendo addirittura in piedi, per particolari occasioni, la formazione ‘elettrica' classica. Il trio acustico comincia la sua storia quando il leader Dave Cousins, insieme a Brian Willoughby, tiene un concerto a Twickenham sul finire del 2000. All'ultimo si aggiunse anche Dave Lambert: la formazione a tre si rivelò talmente buona che, dopo aver lavorato sul repertorio, Cousins, Willoughby e Lambert decisero di continuare e ridare corda a una leggenda. Nel 2003 Dave e gli altri hanno riattraversato attraversano l'oceano (dopo 15 anni) per un tour in Canada e Stati Uniti, avviando una «nuova era» che ancor oggi li porta in giro per il mondo. Oggi Dave Cousins sta lavorando sul suo tesoro di vecchi nastri e memorabilia messo insieme in questi lunghi anni. A Moio la formazione presenterà oltre a Dave Cousins e Dave Lambert anche Chas Cronk: tre chitarre e tre voci per viaggiare nel tempo. La rassegna «Andar per Musica» si chiuderà a Villa d'Adda il 25 agosto, con la musica occitana di Lou Tapage.

Gianbattista Gherardi

fa.tinaglia

© riproduzione riservata