Mercoledì 28 Marzo 2012

Teatro da vivere con la famiglia
Cecco l'Orsacchiotto a Villongo

«Cecco l'Orsacchiotto» in scena a Villongo per «Teatro da vivere insieme... con la famiglia». Lo spettacolo di Tiziano Manzini chiude la programmazione per le famiglie «Cosa c'è di più bello per un bambino di un amico con cui giocare?». Prova a rispondere Tiziano Manzini, attore e regista di Pandemonium Teatro, con lo spettacolo «Cecco l'Orsacchiotto» in programma domenica 1° aprile a Villongo (ore 16) al cineteatro L'Isola di via Verdi.

Primo di una serie di lavori teatrali incentrati sull'importanza del gioco e dell'immaginazione nello sviluppo pisco-emotivo dei bambini (sono poi seguiti, Peluche e Il Cubo Magico), Cecco l'Orsacchiotto, liberamente ispirato a Storie di orsacchiotto di Else H. Minarik, mette in scena il rapporto di alleanza, complicità e fiducia che ogni bambino instaura con il suo compagno di giochi, quest'ultimo rappresentato spesso dal classico animaletto di peluche.

Rapporto che Manzini ricostruisce nello spettacolo vestendo i panni di un adulto dall'animo fanciullo capace, proprio in virtù questa qualità, di coinvolgere i piccoli spettatori nelle sue avventure con Cecco: un amico orsacchiotto con cui passare una domenica di storie e giochi!

L'appuntamento è l'ultimo della rassegna organizzata in collaborazione con l'Assessorato alla cultura di Villongo e chiude anche la programmazione invernale per le famiglie. La ripresa a fine giugno con l'edizione estiva di «Giocarteatro» in collaborazione con Teatro Prova.

Ingresso posto unico 5 euro. Info Pandemonium Teatro (telefono 035.235039) o biblioteca di Villongo (telefono 035.9226010).

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags