Venerdì 14 Settembre 2012

Il tormentone del Pulcino Pio?
La sua chioccia è bergamasca

Il tormentone del Pulcino Pio, premiato nei giorni scorsi con un disco multiplatino a colonna sonora dell'estate 2012, è made in Bergamo.
Il simpatico pennuto è nato a Roma dall'idea dell'emittente radiofonica della capitale «Radio Globo», ma è stato esportato su suolo nazionale e reso un vero e proprio «personaggio» dalla casa discografica di Colognola «Do it yourself», che dopo aver acquisito i diritti mondiali insieme all'emittente romana, ha sviluppato il prodotto Pulcino pio con tanto di merchandising, varie ed eventuali.

Il potenziale del piccolo pennuto, rappresentato dallo studio di animazione e grafica «Medita» intento ad ascoltare musica con le sue enormi cuffie, è stato scoperto da Max Moroldo, 41 anni di origini milanesi ma bergamasco d'adozione, che ha iniziato la sua carriera da talent scout e produttore discografico in terra orobica, da magazziniere per la Dentico dischi a distributore per la Disco Magic.

Il produttore confessa di avere un particolare feeling con gli artisti di pezza, soprattutto se sono gialli. Max Moroldo ha lanciato sul mercato italiano «Flat Eric» protagonista della campagna pubblicitaria di Levis. «Mi piacciono questi pupazzi, creano meno problemi degli artisti in carne e ossa – spiega Max, anima e corpo della «Do it yourself» e del neonato gruppo editoriale «Baby Angel» –. Quando ho visto che il pulcino pio era giallo e poteva essere trasformato in un personaggio ho iniziato a sviluppare il progetto».

Leggi tutto su L'Eco di Bergamo del 14 settembre

r.clemente

© riproduzione riservata