Lunedì 03 Agosto 2009

Alessio Boni voce di Pasolini poeta
Il 7 settembre al Teatro di Verdura

Alessio Boni dà voce al Pasolini poeta, in una serata dedicata al poliedrico intellettuale, il 7 settembre a Milano, nei giardini della Biblioteca di via Senato, che fanno da scenario alla dodicesima stagione del Teatro di Verdura, rigorosamente open air, sotto le stelle. Con Boni, ci sarà l'amico e collega Marcello Prayer (info allo 02-76215318).

L'attore bergamasco, in un momento di relax nel suo casale tra le colline toscane, racconta: «Qui vengo la domenica per distendermi un po'. Sono stanco. Ho avuto mesi intensi di lavoro».

Lei incontra Pasolini: di che cosa si tratta?
«Sarà una lettura scarna di poesie del grande Pasolini. A me piace molto la sua poetica. E adoro il Pasolini degli Scritti corsari. Sono attualissimi. Le cose che ha scritto, si sono avverate tutte. Profetico, come tutti i veri artisti».

Quali poesie sceglierete, e di quale periodo?
«Peschiamo dalla sua intera produzione. Stiamo selezionando adesso. Le sue poesie sono fantastiche. Riusciva a decifrare l'intimo e la passione di una Marilyn Monroe tramite i geroglifici del suo volto. Abbiamo intenzione di portare in giro questa lettura scenica».

Il film «Complici del silenzio» di Stefano Incerti, sul dramma dei desaparecidos, è uscito lo scorso aprile, ma non ha avuto molta visibilità.
«Sì, non è andato benissimo. Peccato, perché secondo me era un bel film. Ha avuto una distribuzione scarsa. Dalle 60 copie previste si è passati a 16 copie. A Bergamo non è neanche arrivato; dovevi andare a Milano per vederlo».

In questi giorni in che cosa è impegnato?
«Sto girando per la tv Tutti pazzi per amore 2. Interpreto un ornitologo molto simpatico, un personaggio buffo. Abbiamo iniziato da una settimana. La sceneggiatura è scritta benissimo, dallo scrittore Ivan Cotroneo. E il cast è importante. Ci divertiamo molto, soprattutto con Neri Marcoré. Ridiamo tanto. Dobbiamo fare uno sforzo per stare seri sul set».

Tutta l'intervista è su L'Eco di Bergamo del 3 agosto

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags