Donizetti, la prosa è da record - Video Oltre 6.000 spettatori con Calendar Girls
Calendar Girls

Donizetti, la prosa è da record - Video
Oltre 6.000 spettatori con Calendar Girls

Con Calendar Girls superate le 6.000 presenze . La prima parte della programmazione 2016 del Teatro Donizetti, inanellata dal direttore artistico Maria Grazia Panigada, si conferma – dopo gli ottimi risultati della campagna abbonamenti – molto apprezzata dal pubblico, con risultati lusinghieri per ogni titolo.

Dopo l’exploit e le emozioni dello spettacolo inaugurale La verità di Daniele Finzi Pasca, che ha fatto segnare un incremento di quasi il 25% rispetto alle presenze dell’inaugurazione della scorsa stagione, la programmazione fra gennaio e febbraio ha collezionato un successo dopo l’altro, (Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi con quasi 5.000 spettatori e Il visitatore con il «divo» di casa Alessio Boni e Alessandro Haber che ha sfiorato le 6.000 presenze), stracciando i record degli anni passati con Calendar Girls che ha chiuso questa prima metà di spettacoli della stagione con il sorprendente risultato di 6.053 presenze e il record di 1.056 spettatori alla recita di domenica.

Un percorso quindi in crescendo che testimonia la qualità della programmazione proposta e l’attenzione del pubblico bergamasco verso il teatro.Si annuncia quindi un nuovo sold-out anche per Altri Percorsi che venerdì al Sociale presenta il primo tassello della trilogia dedicata a César Brie con La volontà. Frammenti per Simone Weil.

Prossimo appuntamento «in cerca di record» al Donizetti, da martedì 23 a domenica 28 febbraio, Il Prezzo, testo attualissimo di Arthur Miller portato in scena da Massimo Popolizio e Umberto Orsini. La Stagione di prosa del Teatro Donizetti è realizzata dal Comune di Bergamo con il supporto della Camera di Commercio di Bergamo e della Fondazione Credito Bergamasco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA