Patrizia e la finale di Miss Italia Lovere fa il tifo per lei
Patrizia con il papà Stefano

Patrizia e la finale di Miss Italia
Lovere fa il tifo per lei

C’è fermento a Lovere per Patrizia Bendotti, 20 anni, finalista a Miss Italia. Non si parla d’altro, le amiche stanno organizzando la pubblicità per spingere il televoto; il padre, Stefano, è emozionato fino alle lacrime.

Da Jesolo, dove si sta preparando in vista della finale del 17 settembre, Patrizia si confida: «Sono commossa nel leggere i tanti messaggi e commenti che arrivano dalla mia valle, dal mio paese, da Bergamo. Spero continuino fino alla fine e che mi restino tutti vicini». Occhi verdi, un sorriso aperto e lunghi capelli castano chiari, Patrizia Bendotti frequenta l’ultimo anno dell’istituto alberghiero e nel periodo estivo lavora come aiuto cuoca in alcuni ristoranti della zona. È appassionata di danza, che studia da quando aveva 5 anni, ed è una ragazza sportiva che ha praticato pallavolo, sci e wake surf.

«Non mi aspettavo di arrivare in finale - racconta Patrizia Bendotti -. Anche se non arriverò tra le prime sono contenta perché ho superato la mia più grande paura, parlare in pubblico».

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 7 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA