Sabato 17 Maggio 2014

«Racconti tra Nord e Sud»

Il libro di Talarico e Mapelli

La copertina del libro

«Racconti tra Nord e Sud». E’ l’ultima fatica di Olimpio Talarico e Angelo Maurizio Mapelli con prefazioni di Pino Aprile e Giorgio Gori, edito da Rubettino. Il volume sarà presentato sabato 17 maggio alle 17,30 a Lottagono di Piazzale San Paolo a Bergamo .

Si tratta di «racconti pregnanti, ambientati nel territorio di Bergamo, città emblema del lavoro, e in Calabria con i suoi paesi di mare e collina e la gente semplice e orgogliosa - scrive Enzo De Canio -. Protagonisti di ogni età, in un confronto che è amore per la vita, realtà distanti nella storia e nelle relazioni, con personalità accomunate nei forti sentimenti e negli stupori di fronte al miracolo del divenire. Sono vicende caratterizzate dall’inquietudine e dalla pacatezza, dalla meditazione e dalla vitalità dello spirito. Sono ritratti del cuore e della mente, racconti in cui trovarsi e ritrovarsi. Bergamo e la Calabria, il nord e il sud del Paese, mondi lontani, con tratti comuni e distanze non solo geografiche.

GLI AUTORI

Olimpio Talarico è nato a Crotone, ma è cresciuto a Caccuri. Attualmente vive a Bergamo, dove insegna presso il Liceo delle Scienze Umane “Paolina Secco Suardo”. Il due di bastoni è il suo primo romanzo. Nel 2013 esce L’assenza che volevo per Falzea editore. Ha curato molte antologie di giovani autori. È il responsabile della sezione saggistica del prestigioso Premio Letterario Caccuri.

Angelo Maurizio Mapelli è docente di Italiano e Storia presso il Liceo delle Scienze Umane “Paolina Secco Suardo” di Bergamo. Ha al suo attivo conferenze, collaborazioni con giornali e riviste anche a tiratura nazionale ed esperienze di conduzione televisiva e radiofonica. Ha curato antologie di giovani autori. Il suo ultimo romanzo è Vade retro, carugola! (Falzea Editore, 2013).

© riproduzione riservata