A4: «Litigavano», poi lo schianto Muore la zia, il nipote ferito e denunciato
La Fiat 500 dopo lo schianto

A4: «Litigavano», poi lo schianto
Muore la zia, il nipote ferito e denunciato

L’incidente della mattina di domenica 16 giugno, in autostrada, all’altezza di Dalmine. Vittima una brasiliana di 44 anni che abitava a Treviolo, ferito il nipote. Alcuni testimoni hanno riferito di aver visto i due litigare prima dello schianto.

È ancora al vaglio la dinamica dell’incidente della mattina di domenica 16 giugno, lungo l’autostrada A4 Milano-Venezia. Stando a quanto ha ricostruito la polizia stradale di Seriate, prima dello schianto ci sarebbe stata una lite in macchina. Ma andiamo con ordine.

L’incidente intorno alla 12 all’altezza di Dalmine, in direzione Milano: una Fiat 500 si schianta contro il new jersey. Per la persona al volante l’impatto è fatale: Izabel Pereira Da Gama – questo il nome – 44 anni, muore sul colpo. L’uomo che c’era con lei è il nipote, 32 anni. Gli agenti cercano di capire che cosa può essere accaduto e per quale motivo la macchina è finita contro la barriera in cemento che separa le due direzioni di marcia dell’autostrada. Qui vengono in aiuto i testimoni, che riferiscono di aver visto l’auto, a un certo punto, procedere a zig zag, e nell’abitacolo due persone intente a litigare. Fino allo schianto. Il nipote è stato denunciato per omicidio colposo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA