Treni, ecco il piano del raddoppio Due nuove stazioni  a Curno e Seriate

Treni, ecco il piano del raddoppio
Due nuove stazioni a Curno e Seriate

Il progetto definitivo dovrà essere completato entro la fine del 2019. Rfi (Rete ferroviaria italiana) avrebbe riferito all’assessore Terzi che per i lavori ci vorranno fra i 3 e i 4 anni se si potrà lavorare solo di notte.

Il progetto preliminare del raddoppio della linea ferroviaria Ponte San Pietro-Bergamo-Montello si svela. Due saranno le nuove fermate che andranno ad aggiungersi a quella dell’ospedale Papa Giovanni XXIII in città, operativa da più di un anno fa.

La prima verrà realizzata a Seriate, tra l’ospedale Bolognini e la Fiera di Bergamo, con conseguente soppressione di quella esistente. La seconda a Curno, all’altezza del centro sportivo «Sport più resort» in modo da servire tutta la vicina zona commerciale. A Mozzo, invece, verrà solo prediposta l’area in vista di una futura realizzazione della fermata. Il progetto definitivo dovrà essere completato entro la fine del 2019. Rfi (Rete ferroviaria italiana) avrebbe riferito che per i lavori ci vorranno fra i 3 e i 4 anni se si potrà lavorare solo di notte.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 28 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA