Schiacciato tra un serbatoio e la parete Infortunio sul lavoro a Medolago

Schiacciato tra un serbatoio e la parete
Infortunio sul lavoro a Medolago

Infortunio sul lavoro nella mattinata di martedì 13 agosto alla ditta Sermet, a Medolago, in via Felice Beretta. Un lavoratore di 34 anni, dipendente di una ditta esterna di manutenzione, è rimasto incastrato e schiacciato con il braccio tra un serbatoio e la parete vicina.

Dai primi accertamenti sembra che l’infortunato si trovasse all’interno di un grosso serbatoio per effettuare operazioni di manutenzione e molatura, mentre contemporaneamente un altro operatore eseguiva nelle vicinanze operazioni di saldatura. Per cause da determinare, il collega saldatore avrebbe azionato, attraverso la pulsantiera a distanza, l’attivazione del rullo che fa ruotare il serbatoio: quest’ultimo muovendosi seppur lentamente ha schiacciato contro la parete del muro il braccio dell’infortunato che in quel momento sporgeva dal serbatoio.

Il lavoratore è stato soccorso dal Servizio sanitario urgenza emergenza e trasportato al Pronto Soccorso del Papa Giovanni XXIII, rimanendo comunque sempre vigile e cosciente. Ha riportato lesione da schiacciamento con deficit motorio ma, fortunatamente, non ci sono fratture. Sul posto il personale dell’Ufficio di Bonate Sotto di Ats Bergamo che ha posto il temporaneo divieto d’uso dell’attrezzatura.


© RIPRODUZIONE RISERVATA