A Mapello 75 cittadini di Sasbach L’amicizia che dura da 26 anni

A Mapello 75 cittadini di Sasbach
L’amicizia che dura da 26 anni

Il gemellaggio tra Mapello e la cittadina di Sasbach della Foresta Nera tedesca nato 26 anni fa è ancora oggi un legame europeo duraturo che si rinnova ogni anno tra le due comunità.

Sabato pomeriggio la delegazione tedesca di Sasbach di 75 cittadini, guidata dal borgomastro Gregor Buohler con il preside della scuola primaria Florian Bischkopf sono stati accolti dagli studenti dell’Istituto comprensivo “Piera Gelpi” dal sindaco di Mapello Alessandra Locatelli con assessori e consiglieri, dalla dirigente scolastica Stefania Ambrosini e dai presidenti del comitato di gemellaggio Fabrizio Locatelli, della Pro Loco Orietta Locatelli e di PromoIsola Silvano Ravasio e dagli Alpini.

Il coro degli studenti con i genitori della scuola diretti dal maestro Marco Cordini hanno cantato in onore degli ospiti l’Inno della gioia e alcune canzoni della Foresta Nera. Il sindaco Locatelli ha detto: «È con grande piacere che vi accolgo a nome mio, dell’amministrazione comunale ed idealmente di tutta la comunità mapellese che ho l’orgoglio di rappresentare. Siamo felici di poter ricambiare l’ospitalità che lo scorso novembre ci avete riservato. Vi accogliamo nella nostra scuola di Mapello con centinaia di studenti che saranno i futuri cittadini d’Europa anche attraverso il nostro Gemellaggio. Amici di Sasbach -ha concluso il sindaco- benvenuti, il mio augurio è quello di poter trascorrere in amicizia e serenità questi 3 giorni in terra bergamasca.»

I tedeschi sono stati ospitati nelle famiglie di Mapello. Venerdì sera hanno partecipato allo spettacolo medioevale rappresentato con successo nella storica piazza del Municipio. Ieri pomeriggio hanno visitato il villaggio operaio di Crespi d’Adda e in serata hanno ascoltato il concerto delle fanfare alpine bergamasche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA