Ambivere, 30enne picchiato e rapinato Malviventi gli portano via novemila euro
Il parcheggio vicino al pud dove è avvenuta la rapina

Ambivere, 30enne picchiato e rapinato
Malviventi gli portano via novemila euro

Due malviventi con il volto travisato, armati di bastone, giovedì pomeriggio hanno rapinato ad Ambivere un addetto di un’agenzia che opera anche nel settore delle slot machine, portandogli via circa novemila euro.

La rapina si è verificata alle 13,45 quando l’addetto dell’agenzia di Treviolo, un giovane di trent’anni, ha raggiunto il parcheggio di via Donizetti, vicino alla stazione ferroviaria di Ambivere. Qui si trova il locale Monkey Island: il giovane doveva, per lavoro, incontrarne il titolare.

Stava appunto uscendo dal suo veicolo per raggiungere il pub, quando è stato affrontato da due individui con il volto travisato, pare piuttosto giovani e originari di un Paese dell’Est, che con fare minaccioso gli hanno intimato di consegnare tutti soldi che aveva con sé. Uno dei due malviventi, per far capire che facevano sul serio, ha anche dato al malcapitato una bastonata su una gamba. Una volta assicuratisi il bottino, i due rapinatori si sono infilati in una Bmw grigia e si sono dati alla fuga a gran velocità.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 20 maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA