Aria di elezioni in Valle Imagna Ma a Locatello nessun candidato

Aria di elezioni in Valle Imagna
Ma a Locatello nessun candidato

C’è già aria di elezioni comunali anche in Valle Imagna la prossima primavera: alle urne andranno Palazzago, Locatello, Strozza, Bedulita e Costa Valle Imagna .

Tre amministrazioni sono alla loro scadenza naturale: Palazzago, (4.215 abitanti), con il sindaco Michele Jacobelli a capo di una maggioranza leghista che può ricandidarsi essendo al suo primo mandato, Strozza (1.075 abitanti), dove da dieci anni è sindaco Ruggero Persico. Lui, grazie alla legge Delrio che permette ai sindaci dei Comuni con meno di 3.000 abitanti di amministrare per tre mandati di seguito, potrebbe ricandidarsi.

Scadenza naturale anche per Bedulita (750 abitanti) dove potrebbe ripresentare la sua candidatura anche Marco Arrigoni, che termina il suo primo mandato. Un po’ più complicata la situazione di Locatello (853 abitanti), amministrato dal 4 giugno dal commissario prefettizio Francesca Iacontini poiché l’unica lista in corsa nelle ultime elezioni, quella dell’ex sindaco Mario Locatelli, non superò il quorum del 50%. E Locatello è al secondo anno di commissariamento visto che già nel 2014 non si presentò alcuna lista.

Costa Imagna (600 abitanti) è stata amministrata per 17 mesi dall’ex sindaco Carlo Capoferri con la lista Costacomune. Lo scorso 17 ottobre le dimissioni irrevocabili di sei consiglieri (tre di maggioranza e tre di minoranza) lo hanno costretto a lasciare. Dal 20 ottobre amministra il Comune valdimagnino il commissario prefettizio Rita Di Donna.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 10 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA