Barzana, pezzi di vetro nel campo sportivo «Basta vandali, situazione insostenibile»

Barzana, pezzi di vetro nel campo sportivo
«Basta vandali, situazione insostenibile»

Il «Real Borgogna» non vuole più giocare su pezzi di vetro. Sulle bottiglie che ignoti si divertono a spaccare e poi a lanciare nel campo dalle tribune del centro sportivo di Barzana, insieme a cartoni di pizza e lattine.

Una situazione che si ripete ogni weekend e che preoccupa sempre più il presidente della società sportiva di Palazzago che su quel nuovo rettangolo di gioco fa calciare i primi tiri in porta ai bambini della «Scuola calcio». «Una quarantina di piccoli atleti dai cinque anni in su che si allenano ogni settimana su questo campo – precisa Paolo Spontoni, presidente della società fondata nel 1998 -. La mattina tre volontari pensionati devono fare il giro del campo per raccogliere gli “scherzi” del weekend e delle serate brave trascorse sulle tribune del nuovo centro sportivo, accessibili a tutti, in quanto senza alcun cancello di ingresso.

Oltre a lattine, cartoni di pizza, resti di cibo e bevute, troviamo anche bottiglie rotte intenzionalmente e lanciate nel campo, a volte insieme anche a pezzi di cemento. Per fortuna finora nessuno si è fatto male, ma la situazione sta diventando insostenibile».

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale dell’Eco di Bergamo del 29 novembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA