Bonate Sotto, con la cocaina tenta la fuga Aggredisce i carabinieri: arrestato

Bonate Sotto, con la cocaina tenta la fuga
Aggredisce i carabinieri: arrestato

Si tratta di un palestinese 33enne clandestino: è stato arrestato dai carabinieri con circa 30 grammi di cocaina. Ha anche aggredito i militari per cercare di fuggire: lunedì mattina la direttissima in Tribunale a Bergamo.

È stato arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale il palestinese 33enne fermato domenica sera a Bonate Sotto dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Treviglio.

L’uomo, clandestino sul territorio nazionale e già noto alle Forze dell’ordine, è stato fermato dai carabinieri dopo un inseguimento a piedi, culminato poi anche con un’attiva resistenza nei confronti dei militari dell’Arma. Il controllo è scaturito dopo che il palestinese era stato notato aggirarsi nella zona monitorata dai militari. I carabinieri hanno quindi bloccato il palestinese, recuperando la droga e il denaro contante che era in suo possesso, probabilmente derivante dallo spaccio. Sarà processato per direttissima lunedì mattina al Tribunale di Bergamo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA