Bonate Sotto, raffica di furti E i ladri rubano anche pere e kiwi

Bonate Sotto, raffica di furti
E i ladri rubano anche pere e kiwi

Con i furti a Bonate Sotto si è arrivati proprio alla frutta. Nella raffica di colpi messi a segno dai ladri infatti non sono spariti soltanto soldi e oggetti preziosi, ma anche della frutta. Per l’esattezza: una banana, tre pere e alcuni kiwi.

Un bottino ricco di vitamine «raccolto» in un’abitazione nella zona di Mezzovate presa di mira già un mese e mezzo fa. In quell’occasione i malviventi avevano raggiunto l’appartamento posto al primo piano arrampicandosi sul pluviale e quindi entrando e forzando la finestra del bagno. Stavolta, invece, i ladri hanno preso di mira l’appartamento al primo piano, forzando la finestra del bagno con la stessa tecnica di far saltare i ganci e così entrando nell’abitazione.

Il furto è avvenuto tra le 17 e le 18 di domenica 7 gennaio, quando i proprietari si sono assentati. Molto probabilmente le mosse dei residenti erano tenute sotto controllo da qualcuno che ha dato via libera ai ladri. Infatti questi hanno agito indisturbati e in pochi minuti. Nel poco tempo a disposizione hanno messo sottosopra l’abitazione portando via preziosi e denaro per qualche migliaio di euro. Al rientro l’amara sorpresa dei proprietari che hanno chiamato i carabinieri per il sopralluogo. E proprio mentre verificavano cosa era sparito, i padroni di casa si sono accorti che oltre agli oggetti preziosi i malviventi avevano fatto man bassa di frutta.

L’episodio singolare è il culmine di una raffica di colpi avvenuti da fine ottobre ai primi di gennaio a Bonate Sotto, non soltanto in ore notturne ma anche nel tardo pomeriggio. Non c’è stata zona risparmiata.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 9 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA