Caprino, rissa dopo la partita Volano insulti e botte, ragazzo in ospedale

Caprino, rissa dopo la partita
Volano insulti e botte, ragazzo in ospedale

Nervi tesi durante il match, poi volano gli insulti nel tragitto per raggiungere il parcheggio. Giocatore di casa ferito. Coinvolti anche genitori.

Ancora violenza nel mondo del calcio provinciale. Dopo l’episodio di Terno d’Isola, di qualche giorno fa, ieri un ragazzo di 17 anni è finito al Pronto soccorso per una rissa scoppiata ai margini di una partita di juniores. Un fatto inaccettabile, con contorni ancora da chiarire, ma comunque un nuovo preoccupante campanello di allarme su un clima di intolleranza, anche e soprattutto da parte del pubblico, da mettere sotto la lente. Questa volta teatro della violenza è stato il campo sportivo di Caprino, l’occasione la partita di campionato regionale, categoria juniores, Fascia A, tra il Caprino e la Colico Derviese.


Leggi di più acquistando a 0.99 euro la copia digitale dell’8 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA