Divieti e chiusura del ponte a Calusco Un giro di 50 chilometri per passare l’Adda

Divieti e chiusura del ponte a Calusco
Un giro di 50 chilometri per passare l’Adda

Gli autotrasportatori presentano la mappa degli ostacoli all’attraversamento del fiume Adda. Bendotti (Fai): «Una situazione insostenibile».

«Da Brivio fino a Rivolta d’Adda, distanti circa 50 chilometri, non abbiamo un ponte percorribile liberamente da tutti: è una situazione insostenibile». È la conclusione a cui la Fai Bergamo (Federazione autotrasportatori italiani) per bocca del segretario provinciale Doriano Bendotti giunge dopo la serie di chiusure e limitazioni inerenti tutti i ponti che da Brivio a Rivolta, permettono di superare il fiume Adda. Dopo la chiusura per lavori di manutenzione straordinaria del ponte fra Calusco e Paderno, la preoccupazione degli autotrasportatori cresce perchè si complica sempre più la consegna delle merci in zona con ricadute evidenti su tempi e costi del trasporto.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 28 ottobre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA